Slider
Altre Info

    Benvenuti

    Il nuovo sito di
    Alberto Casalini

    Il Paese dei Balocchi

    Conoscete di piú di
    Alberto Casalini!

    Il Paese dei Balocchi

    Chi siamo

    Grazie alla lunga esperienza, alla continua attivitá di ricerca, di selezione dei prodotti e all'efficiente struttura organizzativa, il Paese dei Balocchi é un partner affidabile e un consulente d'avanguardia per la fornitura di ingredienti di alta qualitá e di servizi di eccellenza per coloro che sono alla ricerca di sensazioni uniche e prestigiose.
    Testimonial di rilievo del gusto italiano, promuove i valori del patrimonio enogastronomico italiano su tutto il territorio e nelle principali cittá d'Europa.
    Interlocutore primario, dinamico ed esperto dei maggiori interpreti del mondo dell'enogastronomia e dell'ospitalitá italiana, garantendo la genuinitá degli alimenti e la piena espressione di tutte le loro caratteristiche organolettiche e nutrizionali.

    La nostra filosofia

    Il Paese dei Balocchi


    é costantemente impegnato nella ricerca di prodotti "autentici" e garantiti.

    Garantiamo la

    salubritá degli alimenti

    l'assenza di conservanti artificiali

    il personale controllo della filiera

    riteniamo indispensabile l'impegno di tutti i responsabili di ciascuna fase della filiera alimentare nell'esecuzione accurata dei propri compiti, nel rispetto delle norme precise e severe vigenti e nell'adozione di tecnologie sempre piú adeguate.
    Garantiamo, in tale modo, il mantenimento della qualitá di ogni alimento, sia in termini di sicurezza sia di gusto.

    La nostra filosofia

    Il Paese dei Balocchi


    é costantemente impegnato nella ricerca di prodotti "autentici" e garantiti.

    Garantiamo la

    la tracciabilitá dei prodotti

    gli standard per la rintracciabilitá dei prodotti alimentari hanno l'obiettivo di documentarne l'origine e la storia, creando fiducia e credibilitá presso i nostri clienti.

    trasporto a temperatura controllata

    particolarmente flessibile, sia nella grande che piccola distribuzione. Gestiamo la catena del freddo nel corso di tutte le fasi del processo distributivo, consegniamo merce fresca e freschissima, ai quali assicuriamo i massimi standard in termini di qualitá, igiene e sicurezza alimentare.

    I vini

    Abbiamo selezionato le migliori cantine . Vogliamo farvele conoscere.

    Hartmann Doná

    enologo della Cantina di Terlano dal 1994 al 2002, dove ha creato i vini della Cantina di Terlano.
    Oggi produce fra le 30 e le 35.000 bottiglie. Ha un vigneto molto ripido (70°) sopra Merano ed un altro verso Bolzano.
    Hartmann Doná é riuscito a portare nella bottiglia la potenzialitá dei suoi vigneti, infatti sono vigneti con terreno molto minerale.
    In particolare il vigneto sopra Merano con le viti vecchie ha le radici molto profonde, ed é coltivato con cura e in modo naturale, cosí queste vigne producono solo pochi saporiti grappoli ad acino piccolo.
    Lui produce vini molto tipici, non pesanti, non alcolici, elegantissimi.
    Hartmann Doná ha studiato enologia all'universitá di Geisenheim (Germania), da lí é venuta la sua passione per i vini eleganti e non-alcolici.

    Prá Graziano

    Una vita dedicata alla vigna tra le antiche terre nere di Monteforte d'Alpone.
    Un uomo che ha colto il frutto del lavoro del padre per regalare al consumatore una delle Garganeghe piú interessanti della denominazione.
    Intransigente nella ricerca della qualitá e della interpretazione dei suoli pregiati di cui dispone.
    Finezza ed eleganza nei vini, contrassegnati sempre da una piacevole mineralitá.
    Nato come "bianchista" é approdato alla bellissima avventura della Morandina.
    Un vigneto a conduzione biologica d'alta quota nell'alta valle di Mezzane, per vini autentici ed intensi.
    Graziano Prá segue l'azienda dai primi anni ottanta anche se il suo destino da vignaiolo lo segnano il nonno e il padre.
    Ha elevato a fama internazionale piccoli territori come il Colle Sant'Antonio, il Monte Grande e la Morandina.
    Piccoli cru di pregio collocati su comprensori ad altissima vocazione viticola.
    Essenzialitá e rispetto della terra sono i principi che fondano la sua storia.
    Purezza é una parola sostanziale per i vini di Graziano.
    In cantina preferisce la preservazione del frutto e tutta la ricerca e l'innovazione é improntata sulla valorizzazione dell'alta qualitá delle uve che arrivano dal campo.
    L'avvio dell'agricoltura biologica per i vini della Valpolicella sono un atto d'amore verso un territorio integro e incontaminato che eleva la vigna dall'antica marna fossile.

    Cantina Sociale di Sorbara

    La storia della nostra cantina affonda le sue radici nel primo dopoguerra, quando alcuni produttori di uve da Lambrusco della zona, decisero di unire le loro forze creando una Cooperativa.
    Diciannove soci che uniti dalla ricerca di maggiore solidarietá e razionalitá produttiva, trovarono in questa struttura, all'avanguardia come sistema aziendale per l'epoca, la coraggiosa risposta alle loro aspettative.
    Nacque cosí, il 15 aprile 1923, la Cantina Sociale Cooperativa di Sorbara, posta nelle vicinanze dalla stessa localitá che ne dá il nome, nel cuore della zona tipica del Lambrusco di Sorbara nei terreni alluvionali tra i fiumi Secchia e Panaro.
    Oggi la Cantina di Sorbara é una cooperativa con 410 soci produttori ed una capacitá produttiva di circa 80.000 ettolitri di vino all'anno.
    Le moderne tecnologie hanno permesso di migliorare costantemente la produzione offrendo un prodotto di alta qualitá.
    La sua fama enologica deriva dal fatto che fin dalle origini ha prodotto vini in bottiglia di qualitá eccellente (il primo riconoscimento ufficiale risale al 1927).
    I vini sono particolarmente curati sia per le caratteristiche organolettiche, sia per le tecnologiche.
    Una costante ricerca della qualitá ha portato l'introduzione di tecniche e tecnologie all'avanguardia.

    Luretta

    La Cantina si trova nella zona della val Luretta, sulle prime propaggini dell'appennino piacentino.
    Tutto nasce da una vecchia vigna abbandonata in un territorio incuneato tra Piemonte e Toscana.
    L'idea é chiara quanto ambiziosa: provare a produrre un vino di livello internazionale che non abbia niente da invidiare a quelli assaporati in una vita da collezionista.
    Un vino che si possa misurare con i punti di riferimento dell'enologia rimanendo sempre piacevole e bevibile.
    Una terra che per tradizione é sempre stata identificata con una produzione senza troppe ambizioni, reinterpretata, puó diventare il luogo giusto; la base ambientale é promettente, la varietá dei microclimi e le uve autoctone hanno grosse potenzialitá, non manca il coraggio di affrontare i numerosi rischi e gli investimenti necessari, ne la voglia di svincolarsi dalla cultura vinicola dominante degli anni ottanta, ancora orientata esclusivamente alla massimizzazione dei profitti.
    Con il tempo i vini crescono e si evolvono, maturano insieme all'esperienza dei loro produttori e alla loro curiositá.

    Castell'in Villa

    é un borgo medievale risalente al 1200, quando é stato come comunitá all'interno del distretto senese.
    La torre medievale in pietra é la casa della Principessa Coralia Pignatelli della Leonessa. La vinificazione é stato a lungo il tema centrale di Castell'in Villa.
    L'eccezionale Castell'in Villa Chianti Classico e Riserva, la Santacroce "Supertuscan" e il tipico Vin Santo Toscano sono tutti prodotti a Castell'in Villa e il nostro olio extravergine di oliva viene prodotto anche qui.
    Il Chianti Classico di Castell'in Villa é prodotto al 100 % di Sangiovese.
    É un complesso uvaggio dei vigneti diversi. Il vino é maturato in botti classiche di Chianti Classico per 12 mesi.
    Il Chianti Classico ha i profumi del Sangiovese e allo stesso tempo i profumi della terra; é speziato e presenta tracce selvatiche del terroir in un uvaggio bellissimo.
    Chianti Classico DOCG Riserva é interamente prodotto da Sangiovese dei vigneti migliori.
    Il vino é assemblato e maturato in botti di legno per 3-4 anni. É un vino che matura molto bene e raggiunge il massimo livello qualitativo a un'etá compresa fra 6 e 15 anni.
    Poggio delle Rose Chianti Classico DOCG Riserva.
    Questo vino é una pura selezione dei migliori vigneti, i cosidetti "CRU". Vinificato secondo standard altissimi e poi maturato in barrique per piú di 18 mesi.
    Anche quando é giovane ha una complessitá intensa, in combinazione con tannini morbidissimi.
    Santacroce I.G.T. é il vino di punta, prodotto per il 50 % Cabernet Sauvignon e 50 % Sangiovese. Il vino é maturato in barrique per 18 mesi. É un esempio di un Super-Tuscan. É il risultato dei migliori metodi e ingredienti della viticoltura locale e della creativitá dell'enologo.

    Argiano

    la sua storia risale a tempi remoti; si narra che in questi luoghi gli eruditi cercarono l'Ara Jani, il leggendario tempio del dio romano Giano.
    In epoca rinascimentale, per volontá della nobile famiglia senese dei Pecci, venne edificata la splendida Villa di Argiano sulla sommitá di un colle, nel versante occidentale di Montalcino.
    La villa rimase alla famiglia Pecci per alcuni decenni per poi passare ai conti Pieri dai quali per ereditá ai marchesi Ballanti Merli ed alla duchessa Caetani dei Conti Lovatelli, fino a giungere nel 1992 alla contessa Noemi Marone Cinzano.
    Le antiche cantine sottostanti la villa restano il gioiello piú prezioso di Argiano. Qui sin dal '500 i vini possono soggiornare ad una temperatura e un'umiditá costanti e in assenza di luce e rumori.
    L'invecchiamento avviene in fusti di rovere di piccole e medie dimensioni, a cui sono state affiancate delle barriques francesi che consentono ai vini un'estrazione piú morbida ed equilibrata.
    Particolare cura é posta nella selezione dei legni considerata di fondamentale importanza ed in continua evoluzione.
    Nel 2000 é stata aggiunta un'ala nuova alla cantina di vinificazione ed un moderno laboratorio di analisi, con attrezzature sempre piú all'avanguardia per continuare la ricerca di qualitá assoluta nel nuovo millennio.
    La vinificazione viene fatta utilizzando una moderna metodologia in tini di acciaio inox.
    La temperatura é rigorosamente controllata, in modo che non superi i 28-30 gradi centigradi, sia nei vasi che nei locali dove avviene la macerazione delle uve e la relativa trasformazione in vino.
    La macerazione della bucce viene prolungata a secondo dei vitigni utilizzati e della tipologia dell'annata, favorendo un'estrazione completa.

    Palagetto

    Costituisce il "cuore" delle Tenute Niccolai, anche dal punto di vista affettivo, essendo la prima azienda acquisita dal Commendatore Luano Niccolai, fondatore delle Tenute Niccolai.
    Attorno alla moderna cantina di vinificazione, dal potenziale produttivo di 5000 Hl, un frantoio e ben 44 ettari di vigneto coltivati a Vernaccia, Chardonnay, Sauvignon, Vermentino, Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah.

    Alberese

    é una delle maggiori aziende regionali italiane.
    Situata nel cuore della Maremma, si estende per oltre 4600 ettari, dei quali 700 di pineta e circa 2000 di bosco, 50 di vigneto nell'area della D.O.C. del Morellino di Scansano, 300 di oliveti.
    Di questi ultimi una parte sono incolti e ormai acquisiti come patrimonio naturalistico, vengono utilizzati in alcuni periodi dell'anno per il pascolamento delle vacche brade, e circa 30 coltivati, per un totale di oltre 80.000 piante di olivo.
    La coltivazione biologica interessa non meno di 3600 ettari tra bosco, pascolo, pineta e superfici coltivabili.
    L'azienda coltiva oltre 53 ettari di vigneti nell'area DOCG del Morellino di Scansano e secondo il metodo della produzione integrata cioé a basso impiego di sostanze chimiche. I metodi di coltivazione salvaguardano le tradizioni a cui é strettamente legata la coltivazione della vite.
    Il Vino Morellino é uno dei prodotti piú noti della terra di Maremma, per questo l'azienda ha ritenuto necessario portare questo prodotto cosí particolare ad un livello di qualitá e notorietá eccellente.
    Tutti i vigneti sono studiati per non alterare il naturale sviluppo delle uve autoctone.
    Anche il territorio contribuisce a creare un prodotto particolare e unico: le viti sono esposte sia al mare che ai vicini boschi. Questo particolare mix di ambienti contribuisce a dare alle uve un aroma assolutamente originale.
    Per coniugare qualitá eccellente, che scaturisce spesso da bassa produzione per ceppo e produzione a ettaro accettabile, si sono impostate densitá di impianto di circa 6.000 piante a ettaro con interfilari a 2,20 metri. Inoltre per favorire le fasi di maturazione dei grappoli i fili sono stati portati a 70 cm da terra.
    I vigneti dove nasce il "Barbicato", Morellino cru dell'Azienda Regionale di Alberese, sono gestiti con soddisfazione in conformitá alle misure agroambientali mis. 6 del PSR della Regione Toscana; il microclima di questa zona di Maremma é infatti particolarmente indicato per la viticoltura perché ventilato e raramente soggetto ad umiditá eccessiva.

    Le Macchie

    Azienda Agricola Caciorgna Pietro si trova nel Comune di Casole d'Elsa (SI); situato nel cuore della Toscana, ricco di borghi meravigliosi.
    Circa 30 Km da Siena e San Gimignano, 12 Km da Colle val d'Elsa, 50 Km da Firenze.
    L'Azienda ha una superficie totale di 20 ettari, coltivati a cereali, mais, girasole, foraggi per il piccolo allevamento di bestiame di razza Chianina, e ovviamente produce anche vino, in passato solo per consumo familiare, in parte venduto sfuso, ai privati.
    Attualmente, il vigneto situato nella collina denominata "Osteria delle Macchie", impiantato a Sangiovese, misura 2 ettari, da origine al vino "Macchie", un IGT Toscana Rosso di cui la prima annata prodotta é il 2004.
    Recentemente, al territorio del Comune di Casole d'Elsa, é stata riconosciuta la D.O.C., per cui i vini della vendemmia 2007 potranno rivendicare la denominazione "Terre di Casole".
    La filosofia della famiglia Caciorgna, é quella di produrre qualitá nel rispetto dell'ambiente e della salute del consumatore, per questo non si utilizzano fertilizzanti chimici, e per prevenire le malattie della vite, si ricorre solo a prodotti tradizionali come rame e zolfo.
    Attaccamento alla propria terra, significa anche amore per la cultura e l'arte del territorio, sentimento, che l'Azienda ha voluto fortemente manifestare attraverso la scelta dell'etichetta del vino Macchie.
    Il logo dell'etichetta, i tre alberi stilizzati dai tratti raffinati ed eleganti, sembra opera moderna, invece sono stati abilmente estrapolati dall'affresco di Benozzo Gozzoli, che si trova nella Cappella dei Magi del Palazzo Medici a Firenze.
    Il vino Macchie, nel suo piccolo, vuol essere ambasciatore della Toscana sia attraverso l'immagine che ne sintetizza l'arte ed il paesaggio, sia attraverso l'interpretazione ed il gusto del suo vitigno principe, il Sangiovese.

    La Monacesca

    racconta un magnifico territorio attraverso i suoi vini dal 1973.
    Il suo nome deriva dal territorio in cui nel lontano 900 d.c. un gruppo di monaci benedettini si insedia in questa landa fuggendo dalle persecuzioni Longobarde e costruisce una chiesa ed un piccolo monastero, attualmente completamente restaurati e facenti parte del borgo aziendale.
    Ventisette ettari di vigneto, due generazioni, Casimiro Cifola prima ed il figlio Aldo poi, che nel tempo hanno costruito questa splendida realtá e che hanno sempre cercato di raccontare l'autoctonia senza mai perdere di vista il concetto di piacevolezza ed equlibrio, che da sempre é sinonimo di un grande vino.
    Matelica: un clima continentale e notevoli quantitá di sali minerali caratterizzano un territorio unico come quello del comprensorio di Matelica e piú specificatamente la Contrada Monacesca. Non esistono in effetti condizioni microclimatiche simili in nessuna delle splendide vallate marchigiane, tutte dolcemente disposte a pettine ed aperte al Mare Adriatico che ne mitiga il clima ,mentre nell'Alta Valle dell'Esino, celata dalle corone montuose che totalmente la circondano e che nel paleolitico erano null'altro che il limitare di un grande lago salato, convivono inverni molto freddi ed estati caldissime assieme a grandi escursioni termiche notte/giorno.
    Tutto ció é all'origine di una viticoltura di montagna difficile ma esaltante per quello che é il vitigno principe, il Verdicchio di Matelica, che beneficia in modo straordinario delle prerogative del terroir per darci un bianco, nella versione annata e Riserva, assolutamente unici nel panorama enologico italiano per profonditá, complessitá, struttura e capacitá di evoluzione ed invecchiamento assolutamente sorprendenti.

    Paolo Cagiorna

    Un piccolo vitigno gioiello, mezzo ettaro di Nerello, allevato ad alberello alla soglia dei cento anni. Prefillossera.
    Si trova nella Contrada Marchesa, a Passo Cannone, vicino Passopisciaro. Nel 2007 riesco ad acquistarlo, poco dopo acquisto altri 3000 metri nella zona detta "Bocca d'Orzo o Piano d'Aria".
    Nel frattempo, nel 2005 e 2006 acquisto le uve di questi vigneti, per capire il potenziale che possono esprimere. Nasce N'Anticchia, cosí si chiama il vino rosso DOC prodotto sull'Etna.
    La produzione del 2005 non raggiunge neppure le 1800 bottiglie. Dal 2006 si arriverá a 4000 per poi a 5000 nel 2007. Viste le quantitá, ecco spiegato subito il significato del nome N'Anticchia, che in Siciliano significa "un pochino". La coltivazione é affidata a persone esperte della zona. La terra in questi luoghi é magica! Ricca di sabbia e tanti sali minerali conferisce all'uva finezza aromatica, tannini setosi e vellutati.
    Ne esce un vino che, invecchiato in barriques piú o meno nuove, si esprime con grande finezza aromatica, buon corpo, complessitá e bevibilitá. Mineralitá alta".
    Nel 2009 é uscito per la prima volta il secondo vino, sempre delle stesse vigne. Per questo vino é prevista l'uscita prima del N'Anticchia nelle annate classiche.

    Salvatore Murana

    I suoi vini unici sono risultato di un terra vulcanica che dona oltre alla mineralitá ed equilibrio nei vini, una piacevolezza indimenticabile.
    I vini di Salvatore Murana sono il frutto del lavoro di sei generazioni di vignaioli "panteschi", che da sempre si sono dedicati anima e corpo prima alla coltivazione dell'uva Zibibbo e poi alla produzione vinicola. Il principio fondamentale della azienda é assimilare la cultura fatta di rispetto per il terreno e sensibilitá per il dialogo con la natura, portando avanti un equilibrato connubio fra le tradizioni contadine e le innovative competenze enologiche.
    Riconoscimento dei "Tre bicchieri", sempre assegnato al celeberrimo Passito "Martingana", a partire dal 1993 da Vini d'Italia, dal Gambero Rosso e dalla Slow Food ed i "Cinque Grappoli" ripetutamente assegnati al "Khamma" e "Martingana" dall'AIS "2000 Vini". Dulcis in fundo, il "Gadí" 2008, che é stato insignito del titolo di miglior vino bianco doc prodotto in Sicilia nell'annata 2008 dalla guida ai Vini della Regione Sicilia del 2010. Oltre a ricevere le "5 stelle".
    Questi riconoscimenti da sempre sono stati considerati un punto di arrivo ma allo stesso tempo un punto di partenza per la continua ricerca dell'eccellenza, a cui si aggiunge la vocazione e l'amore per la propria terra.
    I vigneti di Salvatore Murana si estendono attualmente su circa 15 ettari di terra, in diverse localitá dell'Isola per le varie condizioni climatiche e geologiche: Martingana, Gadir, Mueggen, Khamma, Coste e Barone.
    Terreni specifici per produzioni specifiche, accomunati dalla personalitá e dal carattere del produttore stesso.

    Contatti

    Il mio uffico sono io.
    Mi potete cercare qui

    Dove trovarmi!
    • Address: v. Baderna 9
      Gossolengo Pc
    • Phone: +39 347 8928923
    • Phone: +39 0523 779224
    • Fax: +39 0523 779224
    • Email: info@albertocasalini.it
    I nostri uffici:
    Ufficio Ufficio futuro
    Scrivimi
    * richiesti
    Usiamo Cookies

    Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie

    Piccole info

    Grazie alla lunga esperienza, alla continua attivitá di ricerca, di selezione dei prodotti e all'efficiente struttura organizzativa, il Paese dei Balocchi é un partner affidabile e un consulente d'avanguardia per la fornitura di ingredienti di alta qualitá e di servizi di eccellenza per coloro che sono alla ricerca di sensazioni uniche e prestigiose.
    Testimonial di rilievo del gusto italiano, promuove i valori del patrimonio enogastronomico italiano su tutto il territorio e nelle principali cittá d'Europa.
    Interlocutore primario, dinamico ed esperto dei maggiori interpreti del mondo dell'enogastronomia e dell'ospitalitá italiana, garantendo la genuinitá degli alimenti e la piena espressione di tutte le loro caratteristiche organolettiche e nutrizionali.
    Assaporare gusti autentici, scoprire sapori lontani, inebriarsi della purezza di profumi originari, apprezzare l'essenza vera delle stagioni il Paese dei Balocchi riesce a garantire l'eccellenza ai suoi clienti, grazie alla filiera diretta con i produttori, alla ricerca minuziosa di prodotti in grado di "fare la differenza" e alla fornitura di servizi ad alto valore aggiunto, come la produzione a marchio su precise indicazioni.

    Le mie foto
      Sto diventando sociale

      Potete trovare tutti gli aggiornamenti anche sui maggiori social network.